Ufficio Stampa

NEWS

RAI INNOVATION
Questo settore innovativo della Radio televisione Italiana ha ricevuto il 25 ottobre scorso, dopo sua richiesta, il DVD della prima serie delle puntate di Bookgeneration che è in visione in questi giorni.

PARLANO DI NOi

Il Messaggero ha pubblicato una intervista ad Andrea Giannasi su Book generation (28 ottobre 2010)
La Nazione ha pubblicato un articolo su Book generation (10 ottobre 2010)

Tivogliodigitale
Informazioni
Big Notizie
Booksblog
Wuz
Toscana Libri
Corriere della sera (forum)

Annunci
commenti
  1. cesario milo ha detto:

    Salve sono un autore di prose poetiche simboliste, ho pubblicato un libro dal titolo IN COSA MAI SIAMO MORTALI? con la collaborazione del presidente nazionale dell’AIFO, Francesco Colizzi, siccome lo spazio è poco vi lascio alcuni miei link del libro sotto per chiedervi una partecipazione alla vostra trasmissione, cordiali saluti.
    http://www.salentocult.it/cultura-e-tradizioni/cultura/salentocult-libri-in-cosa-mai-siamo-mortali-di-cesario-milo.-intervista-all-autore.html
    http://circololetterario.wordpress.com/2011/02/24/cesario-milo-in-cosa-mai-siamo-mortali/

  2. antonio casile ha detto:

    salve sono un operatore video . mi chiedevo se avevate bisogno un operatore video su roma.. pluriesperienza troup eng interni esterni.
    camera sony 170 pd .
    montaggio regia.
    lascio il mio numero nel caso vorremmo metterci in contatto 347 0665066
    salve grazie

  3. paola rocco ha detto:

    Gentile direttore, Le invio i dati del mio libro “Come ostriche in
    cattività”, e anche il link alla pagina web relativa appunto al libro, uscito
    nell’aprile scorso per i tipi dell’Albatros (www.ilfiloonline.it ), collana Nuove Voci –
    Strade (http://www.ilfiloonline.it/index.php?page=shop ). Mi piacerebbe molto poterlo
    presentare con voi. Qui sotto Le scrivo anche la presentazione che si trova sul retro di
    copertina. Spero di sentirla presto, intanto le invio cordiali saluti
    Paola Rocco
    P.S. ovviamente, se lo desidera,
    posso inviarle il libro!

    In una manciata di racconti incontriamo una
    ragazzina che vede i fantasmi; uno spirito
    gentile che cerca di dire addio alle cose e
    alle persone che ha amato; una moglie confusa
    che una mattina la vita afferra per caso
    e un’altra giovane donna che ogni giorno celebra la sua
    privatissima cerimonia di ringraziamento per
    quanto di bello è scampato al naufragio. E
    ancora i segreti nascosti in un vecchio
    quaderno di ricette, gli insospettabili esiti
    delle buone intenzioni, una storia d’amore che ignora
    il tempo e il dolore e una vecchietta caparbia
    che imprigiona la morte tra le maglie
    del suo infaticabile sferruzzare. Nelle pagine di
    Come ostriche in cattività traspaiono
    in controluce, come le perle d’una collana,
    ambiguità e sorprese della vita.

  4. Fabio CLERICI ha detto:

    Buongiorno da Fabio Clerici, scrittore, poeta milanese, appassionato viaggiatore ed amante della montagna
    Nell’annunciare la pubblicazione del nuovo libro di poesie intitolato “Il senso del viaggio viaggiando nei sensi”-Atlante poetico, intendo rivolgere rispettosa istanza affinchè l’opera possa essere presentato a Vs. cura.
    Questo libro rappresenta una novità assoluta nella modalità di interpretare la poetica che assume una valenza narrativa, fondendosi con le esperienze di viaggio dell’autore stesso e le numerose situazioni introspettive del viaggio interiore.
    Un nuovo approccio letterario per proporre rinnovati componimenti, raccontando di viaggi, tanto che il libro diviene una curiosa guida turistica per chi volesse visitare i luoghi descritti, avvicinandosi anche inconsapevolmente al mondo della poesia.
    A tal fine, di seguito vi invio la scheda del libro..
    Per ulteriori informazioni vi invito a contattarmi al nr. 3351270005 oppure email clericifa@tiscali.it
    e a prendere visione del mio sito (www.fabioclerici.com).
    Preciso che il libro è stato presentato alla Fiera Internazionale del libro di Torino 2011
    Ringraziando anticipatamente rimango a Vs. completa disposizione.
    Fabio Clerici

    SCHEDA LIBRO “IL SENSO DEL VIAGGIO VIAGGIANDO NEI SENSI” ATLANTE POETICO- RUPE MUTEVOLE EDIZIONI
    ll libro “Il senso del viaggio viaggiando nei sensi”-Atlante poetico, è un progetto del poeta e scrittore milanese Fabio Clerici, appassionato viaggiatore ed amante della montagna. Nel realizzare il presente libro, l’autore ha inteso condividere con i lettori le proprie esperienze di viaggio, utilizzando una nuova forma poetica per descrivere luoghi ed incontri, non tralasciando il mondo interiore, le sue emozioni e gli innumerevoli interrogativi che esso pone.
    Un libro che può rivelarsi una piacevole guida turistica “in poesia” ove il viaggio attraversa i 5 sensi e dove ogni esperienza diviene unica e condivisa. Nel percorso di lettura, le liriche si sviluppano armoniosamente in due principali capitoli (viaggi con la valigia e viaggi senza valigia), ove il principio che caratterizza il primo capitolo è la descrizione poetico-ambientale dei luoghi realmente visitati con cenni di carattere storico-naturalistico, come per la regione francese della Normandia con il ricordo dello sbarco degli alleati del 1944, la dolce Provenza ed i suoi profumi e El Alamein, ricordando i numerosi soldati italiani caduti nella guerra di occupazione. Le liriche ripercorrono altresì le giovanili emozioni di viaggio a bordo di cigolanti treni e vecchie automobili, l’osservazione degli occupanti di uno scompartimento ferroviario, l’emozione di un decollo in aereo, la descrizione di paesaggi naturali incontaminati, il rapporto simbiotico con l’elemento natura (mare-montagna) e la pace che dona un bivacco in alta quota. Il viaggio filtrato con le percezioni di un non vedente nel deserto che vive l’intensità sensoriale senza coglierne gli aspetti prospettici.
    Il viaggio come pretesto per sollecitare i sensi prendendo coscienza del “sé”. Un percorso tattile, visivo, uditivo, olfattivo, gustativo, nelle liriche che rievocano luoghi reali con percezioni reali.
    Nel capitolo “viaggi senza valigia” l’esplorazione assume la dimensione intima ed emozionale, con poesie che raccontano la nostra essenza più profonda. I viaggi dell’anima che giornalmente si trasforma al cospetto del quotidiano vivere, affrontando gli aspetti più significativi del panorama esistenziale.
    Questo “Atlante poetico” risulta essere uno strumento emozionale per navigare “nella coscienza dei sensi” che all’itinerario dona il più profondo senso. Un solco per tracciare il canale passionale di colloquio con il “nostro” viaggio reale o interiore/esistenziale.
    Il percorso sensoriale si avvale altresì di bellissime tavole pittoriche dell’artista Antonio De Blasi che rendono particolarmente “istintivo” il cammino delle parole e donano ricchezza ai contenuti letterari.
    La valenza del progetto letterario si evidenzia nell’utilizzo multidisciplinare del supporto che all’occorrenza diviene un’ originale “guida turistica” consultabile “in poesia” ma ricca di suggerimenti utili al “viaggiare consapevole” e a chi si accosta per la prima volta alla lettura di poesie.
    Brevi citazioni “sul viaggio”, “un diario di viaggio” ed il racconto finale “Il sesto senso” arricchiscono l’opera, che lirica dopo lirica, ci prende per mano e dolcemente ci accompagna nel turbinio dei colori che il viaggio della vita riserva a chi curioso si approccia al trascorrere degli eventi.

  5. alessandro ha detto:

    salve mi chiamo Alessandro Collioli e credo di avere una storia interessante: ero investigatore privato, ho lasciato tutto 5 anni fa e mi sono trasferito in venezuela dove, tra le altrre cose, ho partecipato come attore a diversi cortometraggi e ultimo ma non meno importante ho trovato l’ispirazione per scrivere. Da poco e’ uscito in italia il mio romanzo giallo Delitti in Secchia.
    se interessati sono a disposizione. grazie saluti,

  6. salve, curo l’ufficio stampa di una casa editrice, vorrei proporvi un libro da recensire, a chi posso rivolgermi?

  7. silvana adami ha detto:

    Buongiorno,
    mi chiamo Silvana Adami, abito in provincia di Verona e lavoro da molti anni nel campo della moda.

    In gennaio di quest’anno ho pubblicato con la “WLM EDIZIONI” di Bergamo il libro” Donne da viaggio”.
    Si tratta di quattro racconti ambientati nel mondo del mio lavoro e nella provincia di Verona, che hanno come protagoniste delle donne. Donne comuni che lottano tutti i giorni con il bilancio e la bilancia e che affrontano i problemi con ironia e coraggio, uscendone a testa alta.
    Le storie sono inventate, ma le ambientazioni sono assolutamente reali e il lettore avrà modo di conoscere qualche retroscena curioso del mondo della moda, non dell’alta moda che tutti vedono in tv o nei film, ma della cugina povera, quella industriale.

    Chi l’ha letto lo ha trovato divertente e di lettura scorrevole, con finali che sorprendono, proprio come speravo mentre lo scrivevo.

    Il lavoro di editing è stato eseguito da un insegnante di lingua del liceo che mi ha suggerito di proporlo alle scuole superiori. Secondo lui sarebbe stato apprezzato.
    Infatti, l’ho presentato a due scuole di moda del veronese ” Le Grand Chic ” e l’Istituito ” Sanmicheli” ed ho scoperto, con piacere, che il libro è stato letto e commentato in clesse durante le ore di lezione.

    Dal mese di maggio il libro è disponibile anche su “Amazon”, sia in cartaceo in versione ebook.
    L’Istituto Italianodi Cultura de La Valletta lo ha introdotto nel loro sito alla voce ” Novità”.

    A chi devo chiedere per poter partecipare alla vostra trasmissione?

    Grazie

    Silvana Adami

  8. Andrea Marzola ha detto:

    Gentili membri della redazione di Bookgeneration,
    con la presente intendo chiedere delucidazioni riguardanti un’eventuale attività di pubblicizzazione di un libro presso i vostri canali. Mi chiamo Andrea Marzola, vivo a Baveno – Verbania e sono un giovane autore locale. In questi giorni è prevista l’uscita commerciale del mio primo libro, una raccolta di racconti intitolata “Ossessioni”, è un “cento pagine” , quindici racconti, molti dei quali hanno come sfondo il Lago Maggiore. Chiedo quindi, se ci potrebbero essere spiragli per una possibile collaborazione atta a pubblicizzare il libro. Allego alla presente la scheda dello stesso con la copertina e in attesa di un vostro cortese riscontro, vi porgo deferenti ossequi.
    Andrea Marzola.

    P.s. Dietro vostra autorizzazione sarei lieto di spedire una copia per la redazione.

  9. Mauro ha detto:

    Spett.le Redazione,

    Mauro Caporello ed Umberto Bisetto, autori del libro IL MODELLO BELLICO AMERICANO edito dalla casa editrice AURELIA EDIZIONI di Asolo (TV) (sito http://www.edizioniaurelia.it e mail info@edizioniaurelia.it), chiedono quali siano i passi da intraprendere per poter entrare nel mondo della divulgazione televisiva e/o pubblicizzare il libro sui vostri canali divulgativi.

    Il nostro lavoro si inserisce in un ambito spesso considerato “di nicchia” ma è strutturato e scritto in modo tale da essere chiaramente fruibile a tutti, siano essi ricercatori, studiosi o semplici appassionati. Il tema centrale riguarda la riorganizzazione dell’esercito americano ed il suo successivo impiego, analizzando il periodo 1939-1945 sulla scorta delle relazioni ufficiali del Capo di stato Maggiore dell’Esercito U.S.A., Generale Marshall.

    L’introduzione del libro è stata curata da due firme autorevoli, ovvero il Generale dell’Arma dei Carabinieri Dott. Raffaele Vacca mentre il Professore Vittorfranco Pisano, Colonnello (Ris) della Polizia Militare dell’Esercito statunitense, ha curato la biografia del Gen. Marshall.

    Il testo è già stato presentato il 28 settembre 2012 presso la sala Paladin di Palazzo Moroni, sede del Comune di Padova, a pochi passi dal celebre caffè Pedrocchi e di fronte al Palazzo del Bo, sede della celebre Università cittadina.
    Una seconda presentazione si è svolta presso la sede dell’Università della Terza Età di Dolo (VE) il giorno 13/12/2012; al momento il prossimo incontro già fissato sarà per il 23/04/2013 presso la Sala Consiliare del Comune di Camponogara (VE) in concomitanza alle manifestazioni culturali associate ai festaggiamenti del 25 Aprile.

    La nostra intenzione è di sondare quei canali specifici ed autorevoli che ci permettano di dare risalto al nostro lavoro.

    Vi ringraziamo fin d’ora per la disponibilità che vorrete mostrarci e restiamo in attesa di un vostro riscontro in merito.

    Distinti saluti

    MAURO CAPORELLO moisin-nagant@hotmail.it
    UMBERTO BISETTO u.bisetto@gmail.com

  10. Sandro Salini ha detto:

    Buongiorno. Mi chiamo Sandro Salini, sono di Vercelli ma da un anno vivo e lavoro a Courmayeur, ai piedi del Monte Bianco.
    In questi giorni sta uscendo il mio primo romanzo di narrativa, “La mano degli Angeli”, edito da Il Ciliegio ( http://www.edizioniilciliegio.com – sezione Narrativa).
    Ovviamente sarei onorato di vedere il mio libro partecipare alle vs. trasmissioni, sarebbe una “vetrina” illustre e insperata.

    Vi ringrazio per l’attenzione.
    Sandro Salini

    SCHEDA LIBRO:
    Romanzo d’esordio di Sandro Salini, manager, consulente informatico e imprenditore, appassionato di scrittura e discipline orientali.

    Cosa unisce un gruppo di artigiani che vende le proprie creazioni nelle botteghe di Eze? Il bisogno di procurarsi di che vivere o il bisogno di fuggire dal proprio passato?

    Helène, l’albergatrice del borgo medievale, è convinta che ci sia un legame fra i suoi amici e che sia stato un Angelo a farli incontrare.

    Finché un giorno un viaggiatore sbarca da uno dei tanti pullman di turisti che affollano il borgo la domenica. S’innamora del posto e decide di fermarsi.

    Quell’uomo, che lotta con la salute e porta con sé il suo bagaglio di sofferenza, riuscirà a far sentire la presenza degli Angeli agli artigiani di Eze. Sentimento e introspezione s’intrecciano con semplicità e spiritualismo sottesi da una lieve ironia, accompagnando il lettore verso l’esito imprevedibile dell’avventura di un gruppo di amici.

  11. Mah Aissata Fofana ha detto:

    Buonasera, sono Mah Aissata Fofana, una scrittrice originaria del Mali, vivo nel FVG. Sono autrice di tanti libri ambientati in Africa. Ho affrontato tante tematiche: la cucina, i capelli, la felicità, i gialli.
    Vorrei partecipare alla vostra trasmissione con il mio ultimo giallo avvincente che vi porterà nei labirinti della cultura dei bambara del Mali; “Un cadavere sorridente, una calebasse piangente, un balanzan rimpicciolito”.
    fofanamahaissata@gmail.com
    cell 3405300311

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...